Kiwi: i benefici e i danni per il corpo

Kiwi: i benefici e i danni per il corpo

Il kiwi è una cultivar di piante appartenenti al genere Aktinidia, in particolare alla specie Akinidia delicacy o Actinidia cinese. La cultura della frutta cresce sotto forma di enormi liane simili a alberi, e dal nome della patria storica i frutti sono chiamati "uva spina cinese".

Il nome "kiwi" è stato dato al frutto per il motivo che la sua crosta soffice rende il frutto simile a un piccolo uccello con lo stesso nome. Per la prima volta, Kiwi realizzò la produzione di cultura e l'emblema raffigurò esattamente l'uccello.

I frutti del kiwi selvatico erano molto piccoli (pesavano non più di 35 g) e apparivano in Nuova Zelanda solo nel primo quarto del secolo scorso. Furono gli allevatori della Nuova Zelanda a creare l'actinidia cinese addomesticato. Gli scienziati sono riusciti ad aumentare le dimensioni del frutto (il peso ha raggiunto 100 g) e rendere il gusto più piacevole e dolce. La pianta cominciò a essere considerata una specie assolutamente unica che cresce in Nuova Zelanda - un paese con un uccello kiwi sull'emblema. Attualmente, la frutta tollera il clima subtropicale di diverse regioni. Insieme alla Nuova Zelanda, i produttori italiani e cileni partecipano attivamente all'esportazione di frutta. In Russia, piantagioni sperimentali di piante compaiono sulla costa del Mar Nero e nelle regioni meridionali del Daghestan.

I biologi chiamano le viti rampicanti decidue del Kiwi. Giovani sottili germogli di kiwi possono ruotare attorno a un solido supporto come una vite. Il diametro delle foglie raggiunge 17-20 cm, e in forma assomigliano a un cuore o un cerchio. Il kiwi fatto in casa appartiene alle piante dioiche, cioè i fiori della femmina e il sesso maschile si trovano su diversi alberi. Per ottenere un raccolto in una piantagione, è necessario piantare diverse piante con un tipo di fiore femminile, distribuendo uniformemente alberi maschili in tutto il sito. Esternamente, questi fiori sono molto simili: diametro 5-6 cm, 5 petali bianchi, raccolti in infiorescenze compatte. Ma sulle piante femminili il polline non è vitale e ai fiori maschili manca un pistillo. L'impollinazione può avvenire solo con la partecipazione di insetti e vento. Il frutto di una pianta è spesso chiamato un frutto, ma in termini di biologia del kiwi è una bacca. La massa del frutto ovale varia da 40 a 150 g, la sottile buccia verde-brunastra è ricoperta di peli, ma nei kiwi maturi si consumano rapidamente. Durante la raccolta, il gambo rimane sull'albero. Per i kiwi maturi, la polpa dovrebbe rimanere verde con una leggera tonalità viola. Contiene più di 1000 piccoli semi neri, e al centro c'è un cuore bianco. Una varietà conosciuta è il "golden kiwi" (kiwi d'oro), dal nome insolito colore giallastro della polpa. Per assaggiare, il frutto ricorda allo stesso tempo uva spina, banana, melone, fragola e ananas. I kiwi utilizzano freschi e creano sulla loro base dessert complessi (confetture, marmellate, gelatine), utilizzati come additivo alle insalate. Nella buccia delle bacche ci sono molti antiossidanti (anche più che nella polpa). È noto per essere un antisettico, ma i medici sconsigliano l'uso di kiwi per le persone con membrane mucose molto sensibili in bocca.

Valore alimentare e vitaminico del kiwi

Il kiwi è sorprendentemente buono per il corpo. Contiene molte vitamine dei gruppi A e B, oltre a una quota fenomenale di acido ascorbico (un eccesso di vitamina C si fa sentire anche a piacere). Per questo motivo, una bacca di kiwi al giorno è in grado di fornire un'efficace prevenzione del raffreddore e dell'influenza, mentre aumenta l'immunità e il tono generale del corpo. I componenti del Kiwi sono anche in grado di normalizzare il funzionamento del sistema digestivo. Separatamente, va notato che quando conservato, il kiwi non perde la maggior parte delle sue vitamine e trattiene quasi tutti gli elementi minerali a causa dell'alta acidità.

Valore nutrizionale 100 g di kiwi:

  • 0, 822 g di proteine ​​
  • 0, 421 g di grasso
  • 8, 423 g di carboidrati
  • 3, 823 g di fibra alimentare
  • 2, 541 g di acidi organici
  • 83, 825 g di acqua
  • 0, 133 g di acidi grassi insaturi
  • 0, 133 g di acidi grassi saturi
  • 7, 852 g di monosaccaridi e disaccaridi
  • 0, 324 g di amido
  • 0, 622 g di cenere

Vitamine per 100 grammi di kiwi:

  • 0,092 mg di beta-carotene (vitamina A provitamina)
  • 15, 252 μg di equivalente retinolo (A)
  • 180, 25 mg di acido ascorbico (C)
  • 0,023 mg di tiamina (B1)
  • 0, 042 mg di riboflavina (B2)
  • 023 mg di piridossina (B6)
  • 18, 541 μg di acido folico (B9)
  • 0,412 mg di vitamina PP
  • 0, 522 mg di equivalente di niacina (PP)
  • 0, 323 mg di tocoferolo (E)

Valore energetico Kiwi

Il kiwi appartiene a cibi ipocalorici. Viene spesso utilizzato in varie diete, che è anche associato alla presenza di enzimi che abbattono i grassi. I piccoli semi di kiwi forniscono al corpo fibre, che stabilizzano la digestione e riducono il tempo necessario per digerire il cibo. I frutti contengono fibre alimentari solubili, assorbono liquidi e aumentano la sensazione della massa dello stomaco, sopprimendo l'appetito.

  • Il valore calorico di 100 g di kiwi è di 46 kcal.
  • Il contenuto calorico di 1 frutto di media grandezza (60 g) è 27, 6 kcal.

Poiché le bacche aiutano il lavoro di digestione, si consiglia di usarlo dopo un pasto. I frutti alleviano la sensazione di pesantezza nello stomaco e facilitano il lavoro dei reni. Molte diete si basano sull'uso regolare di kiwi (ad esempio, 5 frutti al giorno). Il giorno di scarico può essere effettuato mangiando circa un chilogrammo di queste bacche e usando acqua pulita.

composizione minerale Kiwi

Le bacche di kiwi contengono un tale insieme di minerali che possono essere integrati in una dieta piuttosto monotona. Una grande percentuale di potassio è di fondamentale importanza per il sistema cardiovascolare e la formazione di ossa, denti e unghie forti. Il pigmento verde del kiwi contiene molto magnesio, che è necessario per la normalizzazione dei ritmi cardiaci. Alcuni componenti del kiwi in combinazione con le proteine ​​del corpo stimolano l'attività cerebrale. Macroelementi a 100 grammi di kiwi:

  • 40, 031 mg di calcio (Ca)
  • 300, 231 mg di potassio (K)
  • 25, 022 mg di magnesio (Mg)
  • 34, 054 mg di fosforo (P)
  • 5, 021 mg di sodio (Na)
  • 47, 012 mg di cloro (Cl)
  • 15, 032 mg di zolfo (S)

Oligoelementi in 100 g di kiwi:

  • 0, 812 mg di ferro (Fe)
  • 0, 303 mg di zinco (Zn)
  • 2, 041 mcg di iodio (I)
  • 135, 023 μg di rame (Cu)
  • 0, 217 mg di manganese (Mn)
  • 14, 034 μg di fluoro (F)
  • 10, 132 mcg di molibdeno (Mo)
  • 100, 151 μg di boro (B)
  • 1, 025 mkg cobalto (Co)
  • 815.027 μg di alluminio (Al)

Proprietà utili del kiwi

  • Il kiwi rafforza in modo significativo il sistema immunitario e accelera la produzione di collagene. A causa dell'alto contenuto di bacche di potassio, la pressione arteriosa si normalizza. La medicina tradizionale in Cina ha a lungo usato il kiwi per la prevenzione delle malattie gastrointestinali, i reumatismi, la formazione di calcoli renali, l'esaurimento nervoso, la comparsa precoce di capelli grigi. I frutti normalizzano il lavoro dello stomaco, della cistifellea, dell'intestino, del tessuto muscolare e del sistema riproduttivo. Dopo che una persona mangia un kiwi, i tessuti interni affrontano meglio problemi di integrità e composti in entrata. Il kiwi nel suo insieme ha un effetto curativo sul corpo, che è ancora attivamente usato in medicina oggi.
  • Gli studi hanno dimostrato che le bacche di kiwi sono inibitori della formazione di nitrosammine (cioè, rallentano la formazione di questi componenti dannosi).
  • Effetti antitumorali e antiossidanti sperimentati della frutta. Dopo aver mangiato 1-2 frutti, il vigore e le prestazioni aumentano sensibilmente.
  • Il kiwi è un vero detentore del record di contenuto di vitamina C (solo il ribes supera questa bacca nella concentrazione di acido ascorbico). Il frutto del kiwi in questo senso è equivalente a un pomodoro arancione o tre. 100 g del feto contengono una dose di acido ascorbico, che è quattro volte la dose giornaliera necessaria di questa vitamina. A causa della pelle densa e di una grande quantità di acido durante la conservazione dei kiwi, la concentrazione di vitamina C in essa non viene ridotta.
  • Mangiare solo un kiwi dopo aver ingerito cibi grassi e difficili da digerire elimina la sensazione di pesantezza allo stomaco e il bruciore di stomaco.
  • I ricercatori norvegesi hanno concluso che il kiwi aiuta efficacemente le persone con malattie cardiache. I frutti bruciano attivamente grassi, quindi le arterie non sono quasi bloccate e non si formano coaguli di sangue.
  • La vitamina C nella carne di kiwi aumenta la resistenza del corpo allo stress e ai raffreddori stagionali, rafforza il sistema immunitario.
  • Le proprietà benefiche del kiwi hanno trovato applicazione in cosmetologia. Una varietà di maschere a base di polpa di kiwi tonifica la pelle, uniforma il colore e sbianca leggermente.

Controindicazioni all'uso del kiwi

  • Il kiwi non è raccomandato per l'uso in diarrea e malattie della vescica, dei reni e dello stomaco. L'effetto benefico della polpa delle bacche si vede meglio se applicato al corpo senza complicazioni gravi in ​​questi sistemi.
  • Nelle persone con intolleranza individuale al kiwi compaiono gonfiore della lingua, respirazione asmatica e persino dermatosi della gola. È pericoloso mangiare subito molti frutti di kiwi, soprattutto per i bambini.
  • Il kiwi può causare allergie, quindi i feti sono praticamente controindicati nei bambini. Le donne incinte dovrebbero fare attenzione a includere queste bacche nella dieta: se prima non si verificava l'allergia, allora puoi usare il kiwi.
Commenti (0)
Ricerca